Immunodeficienza Felina e Leucemia felina

L’Immunodeficienza felina e la Leucemia felina sono due patologie ad eziologia virale causate da due diversi Retrovirus (Feline immunodeficency virus – FIV e Feline Leukemia virus – FeLV).

La FIV  è un’infezione simile all’HIV umano, il virus distrugge infatti lentamente il sistema immunitario ed i gatti infetti hanno maggiori difficoltà a difendersi dalle malattie.

La FeLV invece contribuisce allo sviluppo del cancro e danneggia il sistema immunitario del gatto.

I soggetti a rischio sono quelli che vivono anche all’esterno e che possono avere contatti con gatti randagi o di cui non si conosce la storia clinica. Il virus può essere trasmesso attraverso morso ma, per quanto riguarda la FeLV anche con graffi, accoppiamento o semplice condivisione di cibo, lettiere.  Una madre infetta può inoltre trasmettere il virus ai suoi cuccioli.

La FIV e/o la FeLV vengono di solito messe tra le diagnosi differenziali dal veterinario quando si ha un aumento generalizzato dei linfonodi, debolezza, calo di peso e anemia. Secondariamente alle turbe al sistema immunitario si instaurano inoltre patologie a carico di diversi apparati: infezioni croniche e progressive al cavo orale, infezioni croniche respiratorie, problemi cutanei, vomito e diarrea , patologie a carico dell’occhio, otiti recidivanti e forme neoplastiche come il linfoma o la leucemia linfoide.

Sono entrambe patologie subdole ed all’inizio dell’infezione glia animali sono asintomatici. L’unico modo per saper se il gatto è sieropositivo consiste nell’effettuare un test rapido con poche gocce di sangue.

Per il momento la ricerca non ha ancora individuato trattamenti utili a fermare la progressione della malattia. Rimane fondamentale la prevenzione: sono importantissimi la sterilizzazione sia di gatti maschi che femmine (i primi se non vengono castrati hanno maggiori probabilità di contrarre le patologie in quanto sono maggiormente aggressivi nei confronti di altri soggetti e si “azzuffano” spesso), inoltre per la prevenzione della FeLV è presente in commercio un vaccino con richiamo annuale.

Molto importante è ricordare che entrambi i virus non sono trasmissibili all’uomo e neanche ad altre specie animali.